Of Denise tools, and how I came to love ’em / Degli strumenti Denise, e di come ho iniziato ad amarli

I already talked about Denise interchangeable crochet hooks, but today I’d like to talk about their interchangeable knitting needles.

If you follow my blog, you might remember a post I wrote about Denise interchangeable crochet hooks, which I, of course, use for Tunisian crochet. What you probably don’t know is that since last December I’m desperately trying to improve my knitting skills, which, I must say, were about zero. I found a marvelous mentor in Italian designer and teacher Alice Twain, who’s constantly helping me figuring things out. I finally understood how on earth you knit (I knew the movements before, but all that just didn’t make sense to me), I changed my method from English to Continental and then to Eastern Uncrossed, which is by far my favourite, and then I faced a new problem: knitting needles.

I tried several kinds of knitting needles, but I always had tension issues, with too much stress on my hands (which hurt) and some awful results in terms of knitting’s look – terrible rowing out, and everything. Since I enjoy Denise crochet hooks so much, I thought what the hell, let’s give the knitting needles a try! I’m a set kinda gal when it comes to tools, it’s either all or nothing, so I bought a Brights set and waited for it to arrive with much curiosity and a bit of fear – what if I hated ’em?

Well, I was a fool to worry: these knitting needles are marvelous.

They’re just what I was looking for: not too slippery, with just the right grip, great tips (not too pointy but not rounded, either), and the cable connection system is just so nice, a click and the cable is connected, another click and you switch needles… ah, the comfort! I knitted some small swatches with them, and I just couldn’t believe how relaxed my hands were (no hurt! Yay!); plus, no rowing out at all!

So, I’m no expert knitter, but if you’re looking for circs I definitely recommend considering Denise’s.

As you may know, all Denise products are made in the USA, come with an interesting guarantee, and also help supporting some great projects: one is Denise’s Pink Project, and the other one is Stitch Red campaign.

I’ll never thank my Maglia-Uncinetto colleagues Alice and Veruska enough for bringing me to the Denise’s side of tools! 😉

needleheads

Denise knitting needles (heads) by StitchDiva

Ho già parlato degli uncinetti intercambiabili Denise, ma oggi vorrei parlare dei loro ferri circolari intercambiabili.

Se seguite il mio blog forse ricorderete un post sugli uncinetti intercambiabili Denise, che io naturalmente uso per l’uncinetto tunisino. Quello che probabilmente non sapete è che dallo scorso dicembre sto cercando di migliorare le mie conoscenze di maglia, che in effetti erano pressoché nulle. Ho trovato una splendida mentore nella designer ed insegnante Alice Twain, che mi aiuta con costanza a capire le cose. In effetti sono riuscita a capire come si lavora a maglia (conoscevo i movimenti, ma non avevano alcun senso per me), ho cambiato dal metodo English al Continental per trovare la mia dimensione nell’Eastern Uncrossed, e poi mi sono trovata di fronte ad un nuovo problema: i ferri.

Ho provato diversi tipi di ferri, ma avevo sempre problemi di tensione, con troppo stress alle mani (che mi facevano male) e risultati terribili in termini di aspetto del lavoro – un rowing out terrificante, e quant’altro. Siccome mi piacciono molto gli uncinetti Denise, a un certo punto ho pensato al diavolo, proviamo anche i ferri! Sono una da set per quanto riguarda gli strumenti, o tutto o niente, quindi mi sono comprata un set di Brights e ho aspettato che arrivasse con molta curiosità e un po’ di paura – e se non fossi riuscita ad usarli?

Beh, mi preoccupavo per niente: questi ferri sono fantastici.

Sono proprio quello che stavo cercando: non troppo scivolosi, con la giusta presa, ottime punte (non troppo appuntite ma neanche tonde), e il sistema di collegamento dei cavi è comodissimo: un click e il cavo è connesso, un altro click e si cambiano ferri… ah, il comfort! Ho sferruzzato dei campioncini e non riuscivo a credere a quanto fossero rilassate le mie mani (niente dolori! Evviva!); inoltre, niente rowing out, sparito!

In conclusione, non sono una knitter esperta, ma se siete alla ricerca di ferri circolari intercambiabili vi consiglio decisamente i Denise.

Piccola nota finale, tutti i prodotti Denise sono fabbricati negli USA, offrono una garanzia interessante, e aiutano dei progetti ammirevoli: uno è il Denise’s Pink Project e l’altro è la Stitch Red campaign.

Non ringrazierò mai abbastanza le mie colleghe di Maglia-UncinettoAlice and Veruska, per avermi portata verso il lato Denise degli strumenti! 😉 Potete leggere una recensione degli strumenti Denise scritta da Alice qui.

Se acquistate dall’Italia, vi segnalo due ottimi negozi online presso cui potete trovare gli strumenti Denise. Uno è il fornitissimo Tombolo e Disegni (qui una ricerca specifica sui prodotti Denise, e qui potete leggere un articolo della nostra collega Valentina Cosciani sul negozio in questione), e l’altro è Gomitoli.com. Quest’ultimo è attualmente un po’ a corto di materiale, ma è da tenere d’occhio in vista di arrivi futuri.

Advertisements

One thought on “Of Denise tools, and how I came to love ’em / Degli strumenti Denise, e di come ho iniziato ad amarli

  1. Pingback: The Age of Brass and Steam | Weaving Olden Patterns

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s